Patrizia Cattaneo


Vai ai contenuti

Menu principale:


L'Avvocatella e Padre Gennaro Lo Schiavo

Luoghi di guarigione

L’AVVOCATELLA
LUOGO DI PACE, DI GUARIGIONE E DI SPERANZA

di Patrizia Cattaneo

Il santuario di Maria Santissima Avvocatella si trova a Badia di Cava, sulla collina che domina Cava de’ Tirreni (Salerno). E’ un luogo ameno e raccolto, in cui si respira una profonda spiritualità mariana. Il rettore, padre Gennaro Costabile Lo Schiavo, monaco benedettino, da trent’anni svolge il ministero di esorcista e ogni giorno, alla fine della funzione pomeridiana - molto curata e partecipata - recita una preghiera di liberazione e benedice i fedeli con l’olio della lampada che arde davanti all’icona della Madonna.
Dopo la messa delle ore 17 (tranne il sabato, le festività e altre precise circostanze) padre Gennaro riceve individualmente le persone che, prima della funzione, hanno segnato il proprio nome sulla lista di chi desidera incontrarlo personalmente. Ovviamente in numero limitato, secondo le sue disponibilità di tempo. Il sito internet ufficiale
www.avvocatella.it fornisce notizie molto dettagliate sulle attività del santuario mariano e di padre Gennaro.

Una guarigione a distanza

Un episodio molto significativo mi è stato riferito da Patricia, residente in Corsica, che ha visitato l’Avvocatella nel 2011 in mia compagnia. In occasione del pellegrinaggio si è procurata diversi flaconcini di olio benedetto e, al rientro, ne ha donato uno ad una signora angustiata per il repentino cambiamento del figlio, divenuto all’improvviso molto violento, introverso e asociale, che aveva persino tentato di ucciderla. Gli episodi di violenza che il giovane manifestava con crescente frequenza gli avevano causato anche la perdita del lavoro.
Sospettando un problema diabolico, la donna desiderava portarlo da un esorcista, ma il figlio si opponeva con tutte le sue forze, vanificando ogni tentativo.
Quando Patricia le portò l’olio dell’Avvocatella, la donna tracciò con esso un segno di croce sul figlio, il quale al contatto con l’olio svenne all’istante.
Vedendo che non accennava a riprendersi, la donna, atterrita, chiamò l’ambulanza e il giovane fu ricoverato in coma. I medici non riuscirono a trovare le cause del problema, perché gli esami non diagnosticarono nessuna malattia. Il ragazzo restò in coma per diversi giorni, finché all’improvviso aprì gli occhi e si alzò dal letto perfettamente guarito e “rinsavito”, senza più manifestare alcun segno di violenza.
La totale guarigione psicofisica gli consentì di riprendere in tempi brevi l’attività lavorativa e di ricostruire i rapporti sociali interrotti a causa dei pregressi episodi di violenza. La dinamica un po’ brutale dell’episodio richiama il seguente brano evangelico: «Allora Gesù… minacciò lo spirito immondo dicendo: “Spirito muto e sordo, io te l'ordino, esci da lui e non vi rientrare più”. E gridando e scuotendolo fortemente, se ne uscì. E il fanciullo diventò come morto, sicché molti dicevano: “È morto”. Ma Gesù, presolo per mano, lo sollevò ed egli si alzò in piedi» (Mc 9,25-27).


Preghiera a Maria Santissima Avvocatella
che si recita al Santuario di Badia di Cava

Ti salutiamo, o Regina nostra Avvocata. Tu hai grande confidenza con Gesù Cristo che è tuo Figlio, e nessuno dei santi del Cielo ne può avere tanta. Tu puoi ogni cosa, perché sei Madre; a Te nulla si nega perché sei Regina. Non disprezzare dunque il nostro pianto, non sdegnare i nostri sospiri, non deludere la nostra attesa. Il Figlio Tuo si lascia facilmente piegare da Te, o Maria; piegalo in nostro favore e, finché durerà questa vita miserevole, guariscici, difendici, proteggici e custodiscici. Amen.

Per informazioni rivolgersi esclusivamente a:
Santuario Avvocatella, Badia di Cava (SA). Tel. 089 443 257.
Sito internet
www.avvocatella.it


La riproduzione dell'articolo e delle fotografie è vietata senza il consenso scritto dell'autrice.

Home page | Chi siamo | Intervista | Luoghi di guarigione | Santi esorcisti | Santi carismatici | Inferno e demoni | Preghiere | Articoli | Libri | Link | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu